Durante il corso degli anni, la Nobil Contrada del Bruco ha voluto arricchire il proprio parco culturale, attraverso numerosi testi riguardanti la storia e le tradizioni del suo territorio e del suo popolo.

 

le pubblicazioni:

LA NOBIL CONTRADA DEL BRUCO ED IL SUO TERRITORIO DALLE ORIGINI AL XIX° SECOLO

L’interessante storia della Contrada, dalle origini alla fine del XIX° secolo

LA NOBIL CONTRADA DEL BRUCO DAGLI ANTICHI LIBRI DELLE MEMORIE E DELIBERAZIONI

I verbali delle adunanze dal 1730 al 1955 – La vita della Contrada nel corso di oltre due secoli

LA COMPAGNIA DEL BRUCO

Le cause e la descrizione di un avvenimento storico conosciuto, comunemente, come “ la rivolta di Barbicone”

IL MUSEO E LA SEDE STORICA

La storia di una realizzazione, frutto della ferrea volontà e l’orgoglio dei brucaioli – descrizione e foto di un patrimonio prezioso ed inedito

PALIO MEMORABILIA 2010

La memoria della Festa e delle sue tradizioni attraverso oggetti, foto, pubblicazioni e documenti raccolti nei cataloghi della mostra che, annualmente, arricchisce il tradizionale appuntamento estivo denominato “Ba’o Bello Chef“

PALIO MEMORABILIA 2011

La memoria della Festa e delle sue tradizioni attraverso oggetti, foto, pubblicazioni e documenti raccolti nei cataloghi della mostra che, annualmente, arricchisce il tradizionale appuntamento estivo denominato “Ba’o Bello Chef“

PALIO MEMORABILIA 2012

La memoria della Festa e delle sue tradizioni attraverso oggetti, foto, pubblicazioni e documenti raccolti nei cataloghi della mostra che, annualmente, arricchisce il tradizionale appuntamento estivo denominato “Ba’o Bello Chef“

PALIO MEMORABILIA 2013

La memoria della Festa e delle sue tradizioni attraverso oggetti, foto, pubblicazioni e documenti raccolti nei cataloghi della mostra che, annualmente, arricchisce il tradizionale appuntamento estivo denominato “Ba’o Bello Chef“

LA PROCESSIONE DELLA DOMENICA IN ALBIS

Storia di un rito di popolo – La Madonna della Disciplina Maggiore di Luca di Tommè ( 1370 ca. ) – Le uscite della Madonna della Disciplina Maggiore dall’Oratorio della Nobil Contrada del Bruco

DALLA FONTE DI S. FRANCESCO ALLA FONTANINA

Le alterne vicende storiche di una struttura minore, ma importantissima per il Popolo delle Coste d’Ovile, realizzata nella seconda metà del ‘trecento ed oggi, fonte battesimale laico dei brucaioli

PALIO MEMORABILIA 2014

La memoria della Festa, delle sue tradizioni e dei suoi protagonisti, attraverso “l’occhio attento e rispettoso” del fotografo senese, per nascita o adozione, con le opere raccolte nel catalogo della mostra che, anche nel 2014, ha arricchito il tradizionale appuntamento estivo denominato “Ba’o Bello Chef“

PALIO MEMORABILIA 2015

La memoria della Festa e delle sue tradizioni attraverso oggetti, foto, pubblicazioni e documenti raccolti nei cataloghi della mostra che, annualmente, arricchisce il tradizionale appuntamento estivo denominato “Ba’o Bello Chef“

I “ TABERNACOLI “ PRESENTI NEL TERRITORIO DEL BRUCO

Una ricerca e definizione delle preziosità che contraddistinguono e abbelliscono il rione, oltre ad essere segno inequivocabile della tradizione Mariana popolare senese

LA METAMORFOSI DEL BRUCO

Le vicende della formazione dell’importante patrimonio immobiliare della Contrada, attraverso la puntuale descrizione degli eventi, così come rilevati da documenti storici e verbali di assemblee di secoli passati e delle vicende vissute e gestite personalmente dall’autore della pubblicazione: Germano Trapassi, Rettore lungimirante degli ’80 del secolo scorso

IL BRUCO NEGLI ANNI A CAVALLO DELLA GUERRA DEL “ QUINDICI DICIOTTO”

La Contrada, in occasione del centenario della prima guerra mondiale, con  questa pubblicazione celebra i propri caduti, ricordati nel bassorilievo presente nel proprio Oratorio e quelli sepolti all’ interno del cimitero dell’Osservanza

MEMORABILIA 2016

Il catalogo della mostra che, anche nel 2016, ha arricchito il tradizionale appuntamento estivo denominato “Ba’o Bello Chef“, riporta le opere fotografiche che Ferruccio Malandrini, fotografo e collezionista colligiano, conservatore del Museo di storia della fotografia dei Fratelli Alinari negli anni 1986 – 1988, ha scattato a Siena nel periodo temporale 1960 – 1972. Gli organizzatori della mostra, per questa edizione, hanno abbandonato il consueto argomento Palio per lasciare spazio alla città nel tempo fuori dal Palio.

LUIGI SOCINI GUELFI – Un protagonista del Novecento senese

LCon questa pubblicazione, la Nobil Contrada del Bruco ritiene non solo di aver onorato la memoria di un suo grande contradaiolo ma di aver fornito, a tutti coloro che sono interessati alla storia della città di Siena, un valido approfondimento, scritto a più mani, sui fatti di interesse civico occorsi dal 1930 a tutti gli anni ’70.

#PERAMOREDICONTRADA

Una pubblicazione che, in modo simpatico ed innovativo, illustra regole, tradizioni e vita contradaiola viste attraverso gli occhi dei giovanissimi.

Coloro che fossero interessati alle pubblicazioni sopra riportate, sono pregati di inviare la richiesta all’ indirizzo mail economato@nobilcontradadelbruco.it o telefonare al numero 348-8083099